logo
notfound

CAMBIA COME PENSI

Tratto dalla rubrica I SEGRETI DEL COACH di Marco Becchi –
uscito il 25/2/2020 su www.gazzettadellemilia.it

Smetti di dire “VORREI”

Magari ti sei chiesto da dove saresti dovuto partire per fare in modo che le cose andassero diversamente.

Anche tu forse ti sei trovato molte volte in una situazione nella quale ci siamo trovati tutti, almeno una volta.

Probabilmente, in quel tipo di situazione, hai vissuto emozioni contrastanti e difficili da gestire.

Sto parlando di quei momenti e quei periodi dove ti sei ripetuto più volte le parole: “vorrei fare” 

Dirsi per troppi giorni “vorrei fare” porta con se una situazione di incertezza che, se prolungata nel tempo, si può trasformare in frustrazione e insoddisfazione.

Non voglio soffermarmi sul problema in quanto credo che tu abbia già capito cosa intendo dire.

Personalmente, quando nel corso della mia vita mi sono ripetuto troppo spesso “vorrei fare”, in generale, quel periodo corrispondeva ad un periodo poco positivo.

Grazie alla PNL ho capito in che modo avrei potuto cambiare il corso delle cose.

Mi mancava la chiave di lettura di ciò che stavo vivendo e quando l’ho trovata, tutto è cambiato, le cose sono migliorate e il mio “vorrei fare” è scomparso.

Ora mi piacerebbe chiederti che strategia utilizzi tu nelle situazioni simili a quella che ti ho descritto.

In queste righe ti svelerò il mio segreto.

Quando divento consapevole che mi sto ripetendo le parole “vorrei fare”, divento anche consapevole che me le dico con una emotività depotenziante. Intendo dire che prima di quelle parole c’è spesso una sensazione di fondo che mi avvolge e dentro a questa sensazione c’è spesso sfiducia, paura e indecisione. 

Ho capito che “vorrei fare” è conseguenza del mio stato emotivo. Se voglio cambiare le parole devo cambiare la mia emotività.

A questo punto ti starai quindi chiedendo come si fa a cambiare l’emotività.

Me lo sono chiesto anche io e la risposta sta sempre negli insegnamenti della Programmazione Neuro Linguistica. Se vuoi cambiare ciò che senti devi assolutamente migliorare il tuo modo di pensare.

Il punto è proprio questo: sono i nostri pensieri a condizionare, in larga misura, come ci sentiamo. Spesso il modo in cui ci parliamo non è costruttivo e ancora più spesso, abbiamo convinzioni depotenzianti.

Ti faccio un esempio: chi è convinto che per avere successo si debba essere raccomandati, si sta dicendo che non sono le capacità e i meriti ad avere la meglio e questo lo spingerà a non investire su di sé e magari a buttare il proprio tempo in cose inutili e scarsamente costruttive. 

Questi pensieri e queste convinzioni lo porteranno in uno stato di depressione e sfiducia totale. La conseguenza è che inizierà a dirsi “vorrei fare” il medico, l’attore, l’imprenditore, ecc. Purtroppo però la realtà non sarà quella che desidera perché solo quando cambia come pensi, cambia come ti senti e cambia ciò che puoi fare!

tags:
MAMA SRL - Sede Legale: Via Ugo Foscolo, 3/E - Guastalla (RE) - iscritta al registro delle imprese RE n. 295182 capitale sociale 10.000 i.v. - P.I. 02284670201 C.F 02284670201
Realizzazione Siti Web By ProfiloWeb